Giornata per il Friuli

“Buongiorno a tutti, siamo gli alunni delle classi 1G e 2D dell’Istituto Comprensivo di Tolmezzo. Oggi siamo qui in Piazza per presentarvi il nostro progetto di friulano. Durante le lezioni ci siamo avvicinati alle villotte, ai cantautori friulani e abbiamo imparato l’Inno del Friuli “Incuintri al doman” che fra poco vi canteremo. Siamo vestiti di giallo e blu: i colori della bandiera del Friuli e con le nostre voci vogliamo dare un messaggio di vicinanza e di speranza a tutte le persone che soffrono a causa della pandemia ricordano sempre che siamo “un popul sigûr cal cjamine te lûs incuintri al doman”.

 

Così Virginia ha aperto l’esibizione del 9 giugno scorso che ha visto i nostri ragazzi per la prima volta dopo un anno e mezzo di difficoltà, timori e attesa riprendere una normalità che mancava a tutti noi.

La conclusione di un laboratorio di lingua e cultura friulane è stata l’occasione per cantare insieme nella lingua del cuore, la marilenghe, la forza di un popolo che saprà rialzarsi anche questa volta con l’energia dei suoi giovani legati a profonde radici vitali.

 

Si coglie l’occasione per ringraziare chi ha reso possibile tutto questo e chi ha condiviso l’esperienza: la Dirigente D’Agaro, i docenti di lingua friulana e di musica dei corsi D e G della Secondaria di primo grado, la regione F.V.G., Daria Miani, Veronica Urban, Luca Boschetti, Dj Tubet, Alvise Nodale, l’Amministrazione comunale che ha patrocinato l’evento, Radio Tausia e Tele Video Carnia, il Presidente dell’ARLEF, dott. Eros Cisilino, il maestro Valter Sivilotti compositore dell’Inno ufficiale del Friuli, l’Associazione Reset che ha preparato una coreografia spettacolare e il personale, comunale e scolastico, che ha permesso di realizzare nel rispetto delle norme di prevenzione Covid l’evento.
Ecco alcune immagini e… graciis di cûr!